domenica 17 gennaio 2010

2010 odissea nella cloaca


Avevo deciso che sarei andata in vacanza fino alla fine dei miei esami. Ma proprio non ce la faccio a tenermela per me. Quindi userò questo spazio come strumento catartico.

Vi prego fatemi sapere che non sono solo io che vedo iniziato male questo 2010! Non che sia colpa del 2010 in particolare, nessun maya aveva previsto alcunché per il 2010, semmai per il 2012, ma comunque io vedo che diverse cose vanno per un verso che dovrebbe scandalizzare anche il mio cane!

Dopo questo sproloquio rimettiamo ordine:

Prima cosa: L'anno è iniziato di Venerdì, e come mi insegnò la mia mamma "di Venere e di Marte, non si sposa, non si parte, non si dà principio all'arte". Quindi per me che il venerdì e il martedì non inizio nulla era già grave questo fatto.

Seconda cosa: La nuova (o a ben vedere forse vecchia) moda di riabilitare Craxi, intitolare una via a Craxi, fare una preghiera di ringraziamento a Craxi e via discorrendo. Per chi come me non era ancora abbastanza cosciente da sapere BENE di chi stiamo parlando invito a consultare l'apposita voce su Wikipedia, in particolare questo paragrafo magari. Non perché faccia parte del partito dell'odio, o di quello dei giudici o altro. Ma perché per quanto complessa possa essere la figura di Craxi ci sono sentenze che condannano fatti certi e avvenuti, e da questo, secondo me, non possiamo prescindere.

Tutto ciò mi fa veramente indignare (la parola pensata era un'altra). Se pure fosse stato il più grande filantropo di tutti i tempi ha comunque commesso dei reati, e il fatto, portato a sua difesa, che la corruzione fosse all'epoca un costume diffuso non lo scusa né lo assolve. Per lo stesso motivo, non dedichiamo delle strade o delle piazze a Mussolini benché "abbia fatto anche delle cose buone". Non ci sentiremmo nemmeno di riabilitare un meno demoniaco Roman Polansky, e a ben pensarci guardiamo alla Russia ancora come un paese non del tutto libero dalla dittatura comunista perché ancora ci sono varie vie e statue e riconoscimenti al compagno Stalin. Eppure Stalin ha fatto ben più di Craxi e Mussolini messi insieme!
Per cui le seguenti notizie (AGI) mi fanno girare lo stomaco:

De Mita: giusto riabilitare craxi, era parte di un sistema (09.01.2010)
Craxi: nencini, da di pietro e pdl attacchi e difese strumentali (09.01.2010)
Craxi: di pietro, riabilitarlo è inneggiare dio usando lucifero (09.01.2010)
Craxi: bobo, di pietro e grillo un po' patetici (09.01.2010)
Craxi: grillo, sì a via ma anche largo mangano (09.01.2010)
Craxi: capezzone, flop manifestazione grillo e di pietro (09.01.2010)
Decennale Craxi: bobo lo ricorda, tempo passato non aiuta (10.01.2010)
Quel Bettino Craxi di Minoli che sa stare lontano dai "due tribunali" (11.01.2010)
"Mio padre Craxi e quei fondi del PSI" (12.01.2010)
Craxi: d'alema, ormai fa parte della storia d'Italia (13.01.2010) (non a caso prima ho portato l'esempio di mussolini)
Minzolini al tg1 difende Bettino Craxi "Uno statista, non serve riabilitazione" (13.01.2010)
Craxi: di pietro, querelerò minzolini (13.01.2010)
Craxi: minzolini, fu uno statista (13.01.2010)
"Tra me e bettino una promessa: il suo corpo non tornerà mai in italia (14.01.2010)
Craxi: primi voli per hammamet (15.01.2010)
UDC: casini, noi come Craxi, difendiamo la nostra autonomia (16.01.2010)
Craxi: larga parte socialisti vota PDL (16.01.2010)
Decennale Craxi: è abbraccio tra bobo e stefania (17.01.2010)
Craxi: frattini, un grande uomo di stato (17.01.2010)
Decennale Craxi: tricolore sulla tomba. (17.01.2010)
Craxi: frattini, 25 anni fa immaginò le riforme di oggi (17.01.2010) (e infatti va proprio tutto a gonfie vele qui!)

Ognuno la pensi come meglio crede. Ma che se ne debba ancora parlare in questi termini io lo trovo davvero deprimente.

Terza cosa: Sono passati 17 giorni dall'inizio dell'anno e vediamo come si vive bene in un paese civile e rispettoso come il nostro. Prima del prossimo ventisei novembre queste sono le belle notizie dall'inizio dell'anno circa la nostra civiltà verso il sesso femminile. Ci voglio aggiungere anche altre due categorie, in attesa di conoscere la giornata del bambino-violentato e del carcerato-suicida. Anche qui mi limito semplicemente a riportare quanto letto sul giornale.

14enne violentata dal branco a Palermo, due arresti (8.01.2010)
cameriera uccisa nel savonese: fermato un tabaccaio (09.01.2010)
violenza sessuale: viterbo, giovane ammette abuso (09.01.2010)
donna romena trovata morta in casolare a gela (09.01.2010)
stupro a sesto san giovanni: violentata giovane 40enne (10.01.2010)
violenta connazionale nel leccese, arrestato marocchino (10.01.2010)
pedofilia: dieci arresti dalla polizia postale a bari (11.01.2010)
maltrattava la moglie 70enne, arrestato un romeno 60enne (12.01.2010)
lasciato da fidanzata cerca di violentarla, arresto a roma (13.01.2010)
napolitano: italia si accorga di talenti femminili (14.01.2010) (e qui prende il via l'umorismo di cattivo gusto!)
FVG lega distribuirà spray antiaggressione (14.01.2010) (e questo ci rassicura molto)
violenza sessuale: olbia, 16enne denuncia lo zio (14.01.2010)
bari, genitori consegnano figlio a violentatore per soldi (15.01.2010)
stupra fidanzata per gelosia, arrestato nel siracusano (15.01.2010)
stupro di gruppo nel nisseno, tre romeni arrestati (16.01.2010)
da mesi perseguita convivente, arrestato marocchino (16.01.2010)
stalking: per 13 anni molesta e picchia la moglie, arrestato (16.01.2010)
carceri: altro suicidio in cella, nel 2010 uno ogni 60 ore (16.01.2010)

E dopo questo ci rimane solo Rosarno. 700 immigrati (di cui l'80% regolari tra le altre cose) linciati e cacciati perché stufi di farsi sparare ad aria compressa dopo 15 ore di lavoro negli aranceti. Che popoli incivili. Mica noi...

Non so davvero cosa potrei aggiungere. Direi che prendo atto. E che è uno schifo!

1 commento:

pino ha detto...

Molto a malincuore mi associo allo schifo...